La partita contro il male


Erano ormai due ore che avanzavamo nel fitto bosco, l’aria era umida e si respirava una strana sensazione. Pievelú, il mio destriero, avanzava incerto, avvertiva anche lui che ci stavamo avvicinando al male supremo. Ad un tratto i fitti rami si aprirono ed apparve in cima ad una rocca vulcanica il Castello Nero. Le sue torri sottili si ergevano verso il cielo fosco, parevano immense, si scorgeva a malapena qualche torcia accesa, unico segno di vita all’interno del castello. Eravamo arrivati a destinazione, Pievelù aveva svolto il suo compito, ora toccava a me portare a termine questa partita a scacchi con il male, era giunta l’ora di affrontare apertamente Lord Simuus. Strinsi con la mano l’amuleto delle fate dei boschi che avevo con me, mi avrebbe protetto dalla magia oscura di Lord Simuus, o almeno così speravo. Mi tornarono in mente quelle fate nelle loro vesti bianche che emanavano luce e si muovevano come se galleggiassero nell’aria, erano esseri dalla purezza assoluta, incapaci di nuocere, erano l’esatto opposto del male che circondava il castello. Il cielo parve farsi ancora più cupo e fu in quel momento che cadde un fulmine sulla torre principale, un tuono fragoroso terrorizzò Pievelù e apparve una creatura incredibile. Emerse dalle torri più lontane e volava lenta verso di me. Un drago dalle immense ali, che ad ogni battito emanavano un sibilo e frustava la coda nell’aria come la pinna di un pesce fa con l’acqua. La testa chinata verso il basso si muoveva scrutando l’orizzonte. Il male aveva mosso il suo primo pedone, sperai che le fate avessero ragione e misi la mano sul sacchetto di polvere pirica che mi donarono. Chiusi gli occhi per un secondo e pregai le fate di darmi la forza di combattere.

Informazioni su edoardovigoni

Ingegnere Aerospaziale, appassionato di tecnologia, fotografia e arte. Credo che ognuno di noi abbia uno scopo nella vita e occorre fare di tutto per raggiungerlo.
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

9 risposte a La partita contro il male

  1. lulasognatrice ha detto:

    Molto bello!

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Bello…con finale da immaginare…complimenti bene ideato sulle tre immagini proposte. Bravissimo

    Piace a 1 persona

  3. edoardovigoni ha detto:

    L’ha ribloggato su Wisemanseyes.

    "Mi piace"

  4. jalesh ha detto:

    Bellissimo descrittivo indubbiamente attinente alle tre immagini con un finale un pò mozzato. Mi avrebbe fatto paicere continuare a leggere e scoprire come andava a finira la partita anche se c’era la polvere pirica a salvarlo. Complimenti cmq bravissimo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...