Archivi del giorno: 21 febbraio 2016

Cammino

Originally posted on Cecilia Gattullo:
…..ed ognuno intraprenda il proprio cammino…. (disegno ad inchiostro)

Pubblicato in Disegno ad inchiostro | 15 commenti

Lunghi filari…aspettano

Là, sulla  strada solitaria, di  terra rossa, s’inseguono l’un  l’altro i  pioppi. Procedono alteri, impettiti, in  lunghe  file come  sentinelle attente, quasi  tenendosi per  mano. Osservano chi  passa, e  le  chiome, muovendosi secondo  il  ritmo dato  loro dal  vento, recano … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 19 commenti

Oltre il tempo

Il  tuo  volto ora  è  solo  freddo  marmo. Ma  parla nel  suo abbandono di  pace   raggiunta. Eppure null’altro  vorrei che   stringerti tra  le mie   braccia. Verrò, qui, sempre, per  guardarti e parlarti ancora. Tu, freddo  marmo, che … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 14 commenti

Bicicletta

Abbandonata. Come se  fossi stanca, ti  appoggi a  quel  muro. Certo che  ne  fai di  chilometri al  giorno. Ma  tornare a  casa, e  sapere che quel  vicolo ti  aspetta, è  ritrovare quella  pace che  solo, lontano dal  traffico, la  tranquillità … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 14 commenti

Sottoportico

Nel sottoportico l’attesa si fa vana, a cancellare l’affanno dell’amore. Nel vuoto pomeriggio, ricco d’attese la magia, di adempiere un antico solfeggio del corpo e dell’anima. fotografia di 65 Luna (che ringrazio)

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 4 commenti

Marmo

E nella sensualità del gesto nello scivolare della luce sul corpo che lo sguardo si arresta. Pelle che tende i muscoli, marmo che immortala l’abbandono bocca che giammai conoscerà la leggerezza di un bacio. fotografia di Tiferett (che ringrazio)

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 5 commenti

La strada

Corre la strada nella polvere del giorno. Sono percorsi consueti, tra lo sfumare dell’ombra. Quante vite a ripercorrere quei passi mescolati in un pugno d’anni nel registro anagrafico dei corpi. La ragazza di ieri è la donna di oggi, lento … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 5 commenti

La stanza ritrovata

Sembra uscita da un racconto di Sharazad……pareti blu e scritte in arabo in oro e argento. Sino a qualche anno fa nessuno ne conosceva l’esistenza. In un appartamento antico, una macchia di umidità e il padrone di casa chiama un … Continua a leggere

Pubblicato in curiosità | 4 commenti

Viale del destino

Viale che rispecchi la strada del destino: lascio le mie impronte per ricordarmi che esisto. Qualcosa di me che non voglio scordare @ orofiorenitno Foto di Kalosf, grazie

Pubblicato in click interpretativo, pensiero | 8 commenti

Alato destriero

65Luna Destriero alato portami dove la brezza profuma di viole lungo i prati verdi tra le mimose in fiore e poi giù verso mare nel volo libero tra cielo e mare. non rimanere nel vicolo stretto tra fogli di memorie. … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 19 commenti

Infinita

Scatto di Kalosf Scorre lenta la mente mentre si stagliano filari di ombre braccia ossute verso il cielo netti i contorni di una solitudine infinita Franc@  

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 16 commenti

Respiro

Scatto di Tiferett Coglie il cielo il tuo respiro mentre guardo il tuo bel volto dormiente una lama taglia il mio cuore ora è fragile la mia carne ferita fermo il mondo ferma la vita. Franc@  

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 18 commenti

Speranza

Lungo un viale non tortuoso spero la  vita per me continui (Jalesh)

Pubblicato in click interpretativo, Le Petit Onze | 18 commenti

Senryu

Sconforto inerme alla sorgente affida greve silenzio © Rosemary3 @tutti i diritti sono riservati Foto di Tiferett

Pubblicato in click interpretativo, metrica giapponese | 6 commenti

Smog

Oggi si parla di smog nelle grandi città usiamo possibilmente biciclette (Jalesh)

Pubblicato in click interpretativo, Le Petit Onze | 13 commenti

Ringraziamento

Alzo le braccia al cielo ringraziando il Signore del dono “vita” (Jalesh)

Pubblicato in click interpretativo, Le Petit Onze | 14 commenti

Giochi d’infante…

Chiudo gli occhi e la fiaba ha inizio… Giochi d’infante scheletriti dal tèmpo dei lontani dì s’affollano… Levitàno i ricordi, illuminando quell’anonima giornata… © Rosemary3 @tutti i diritti sono riservati Foto di 65Luna

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 8 commenti

Ritrovarsi

In statica serenità abbandonato ammiri la bellezza delle forme duro marmo che si fa leggerezza vorresti anche tu rallentare lasciare il caos e ritrovare la luce della libertà distendere le braccia e riposare nella ritornata gioia dell’anima Ma.Vi   Foto … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 7 commenti

L’attesa della bici

Ogni volta che ti guardo mi sembri triste sento lo stridio delle ruote come un accorato pianto Sei stanca d’aspettare vuoi tornare sui viottoli fra ortiche e fiori la sul lungomare ad ammirare il tramonto sei stanca d’aspettare ma sono … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 6 commenti

Ho scelto….

Ho scelto la strada la più lunga…. ho scelto la pace con sacrificio rinunciando a sogni di gloria fra ombre del crepuscolo cammino fra verdi respiri incontro al futuro felice della mia serenità prezioso dono il sole è dietro ai … Continua a leggere

Pubblicato in click interpretativo, poesia | 11 commenti

Meta

  Meta in fondo c’è ma la strada è una rivelazione

Pubblicato in click interpretativo, Le Petit Onze | 6 commenti

Misericordia

Misericordia è il grido profondo del cuore inquieto attende nuova nascita

Pubblicato in click interpretativo, Le Petit Onze | 5 commenti

Pensiero

Pubblicato in pensiero | 3 commenti

pedalando

Pedalando per la città mi godo la libertà che la bici regala. Per viali e parchi ritrovo la tranquillità. Quando torno a casa, in quella strada che amo mi sento serena. La bici mi aspetta appoggiata al muro, fedele compagna … Continua a leggere

Pubblicato in pensiero, post guidato | 5 commenti