Petalo del passato – Chiudere gli occhi

Immagini  fugaci
di   un  tempo   lontano,
tornano,
a  volte,
alla  memoria.
Arrivano,
si  fermano  un  pò
e  tornano  là,
da  dove  sono  venute.
Immagini
che  sembrano
materializzarsi
all’improvviso.
Ed  ecco  allora
comparire
come  per  incanto
mio  padre,
che  aprendo
la  porta
della  cameretta,
ci  dà  il  risveglio,
e  al  tempo  stesso
ci  ricorda
che  è  l’ora.
Quale?
Quella  ideale
per  andare
a  funghi  nel  bosco.
Sembra
rivivere
una  fiaba.
I  cestini
per  la  raccolta,
gli  stivali
per  affondare  meglio
nella  terra  umida
del  sottobosco.
L’aria  fresca
del  primo  mattino
sferza
i  nostri  volti,
e  nulla
è  comparabile
al  trovarsi
soli,
immersi  nel  silenzio,
con  il  sole
che  timidamente
si  fa  strada
tra  i  rami  
degli  alberi,
che   ci  osservano
calpestare
rami  secchi  e
foglie  bagnate.
”Eccolo…è  un  porcino.
Guarda  com’è  grande  papà.
L’ho  visto  per  prima,
ho  battuto  tutti…”
Chiudere  gli  occhi
un  istante
per  fermare
quest’immagine :
è  un  attimo.
  Li  riapro
ed  è  già  svanita.

Isabella  Scotti

Pubblicità

Informazioni su tachimio

Buongiorno a tutti. Sono Isabella l'autrice di ''Miscellanea- Visioni e palpiti del cuore-pensieri nascosti sotto forma di parole''.Sono una donna di 59 anni, sposata dal 1975 con due figli grandi: Chiara,ballerina professionista di danza contemporanea dedita oggi all'insegnamento , sposata, e Andrea, laureato in economia vicino a diventare dottore commercialista a tutti gli effetti. Mio marito ingegnere è oggi tranquillamente(si fa per dire) in pensione.Ho detto ''si fa per dire'' visto gli impegni che si è creato per non rimanere sempre a casa(vedi amici ect.) Insomma una bella famiglia con a carico anche un gatto un pò vecchiotto e ora con qualche problemino di salute.Ho scritto questo libro senza sapere di essere ''portatrice sana'' di parole che sono uscite così, per caso, ma che una volta fuori, non ho potuto più controllare. Ora spero che qualcuno di voi possa essere interessato alla sua lettura.Posso solo dire che mia figlia con la sua vita di artista, ha senz'altro influenzato un pò la mia nel farmi apprezzare, attraverso la danza, l'arte e in generale il ''bello'' che si trova in ogni forma espressiva(retaggio anche della mia cultura classica).Con questo spero siate in tanti a leggere il libro.A presto Isabella
Questa voce è stata pubblicata in Petalo del Passato, poesia. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Petalo del passato – Chiudere gli occhi

  1. jalesh ha detto:

    Stupendo Petalo del Passato un ricordo indimenticabile descritto brillantemente con emozioni sensazioni profumi ecc… Complimenti

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Stupendo ricordo….si tocca l’emozione vissuta, molto bello il tuo Petalo del Passato. Bravissima

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    E’ splendido cara Isabella

    Piace a 1 persona

  4. 65luna ha detto:

    Bellissimo Isa, suggestivo. 65Luna

    Piace a 1 persona

  5. Rosemary3 ha detto:

    Splendido Petalo del Passato, dove immagini del passato riemergono per non lasciare scampo alla delusione dell’istante vissuto…
    Ros

    Piace a 1 persona

  6. tachimio ha detto:

    L’ha ribloggato su Isabella Scottie ha commentato:

    Ricordando mio padre…dal blog ”la nostra commedia jalesh 2”

    "Mi piace"

  7. emozioni pulsanti… brava ♥

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...