Vento d’autunno…


L’estate era già un ricordo ed incalzava la stagione autunnale. Il lungo viale, che costeggiava il grande parco, era ricoperto da un tappeto rosseggiante. La natura si concedeva al lungo sonno e lentamente si spegneva, investendo di silenzio i ricordi…
L’autunno già incombeva con le sue tristi coltri, consentendo alla terra di abbandonare le consuete sembianze e spazzare le ultime follìe estive, per scivolare nell’oblìo…
Il mormorìo delle foglie, lungo quell’annoiato viale, accarezzava l’animo tingendolo di nuove emozioni.
Gli alberi, come scheletri con le braccia tese, al cielo rivolgevano la loro preghiera, in quel lieve e gradevole tepóre.
Il vento sferzava il volto, alla fine sbriciolando le sofferenze…

© Rosemary3

graphicspsp.altervista.org

Pubblicità

Informazioni su Rosemary3

Amo la poesia, preferibilmente in rima sciolta, e la natura dipingere in tutte le sue sfumature emozionali... Adoro i tramonti e di fronte ad essi perdermi incantata...
Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Vento d’autunno…

  1. jalesh ha detto:

    Stupendo racconto con ottimo inserimemto delle 5 parole proposte molto ben articolate. Complimenti

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    Bello, romantico e poetico 🙂

    "Mi piace"

  3. oddonemarina ha detto:

    Concordo con Oro… ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...