Nella compostezza del giorno

 

 

 

 

 

 

Sei lì, coniugato tra la luce
e il giorno, mentre tacita l’ombra.

Dimentico della voce
serrata tra i tuoi panni
lontana dagli anni trascorsi
della gettata inquieta del bronzo.

Sei nato immortale
statuario nelle tue emozioni
generatore di sguardi
mente l’artista ravviva il soffio
della tua esistenza.

Giorgio De Chirico- L’enigma di un giorno (1914)

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Nella compostezza del giorno

  1. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi…vero una statua è immortale e per l’artista ogni opera portata a termine è vita. Interpretazione davvero eccezionale del dipinto di De Chirico.

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Le opere sono immortali rimangono ai posteri ed è sempre viva, versi intensi profondi molto significativi ottima scelta per una stupenda opera di Giorgio De Chirico. Complimenti

    Piace a 1 persona

  3. 65luna ha detto:

    Bella scelta Rinaldo! 65Luna

    Piace a 1 persona

  4. orofiorentino ha detto:

    Hai dato ancor più vita con i tuoi magnifici versi a quest’opera stupenda

    Piace a 1 persona

  5. Rosemary3 ha detto:

    Versi che han dato vita a questo magnifico dipinto di De Chirico…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...